Scopri l'efficienza del nostro disoleatore!

CFG 400 il disoleatore ideale per ottimizzare i processi delle macchine utensili

I disoleatori gravitazionali hanno la funzione di trattare le acque contaminate con idrocarburi, oli o simili, per di più presenti in condizioni tipiche da aree di sosta o piazzali per dilavamento.

Le sostanze che hanno peso specifico inferiore a quello dell’acqua dilavata ovvero le sostanze sedimentabili, vengono separate rispettivamente per flottazione e per sedimentazione.

Un particolare tipo di disoleatore è il modello CFG 400, molto utile per la riduzione dei costi di esercizio delle macchine utensili in ambito industriale poiché consente di recuperare i liquidi di lubrificazione e refrigerazione, con evidenti costi di smaltimento degli stessi liquidi che invece andranno reimmessi dal disoleatore in un processo di riciclo, evidentemente migliorando l’efficienza e l’efficacia delle macchine utensili ed in ultima analisi gli interi processi industriali.

Agevole nell’installazione e piuttosto semplice nel funzionamento, non richiede particolari manutenzioni e cosa non irrilevante previene fenomeni di anaerobiosi e di odori fastidiosi.

E veniamo ai vantaggi:

  • Versatile perché utilizzabile con ogni tipo di macchina utensile e trasferibile tra le postazioni di lavoro
  • Economico perché aumenta la durata delle emulsioni e riduce i costi di smaltimento
  • Agevole perché è semplice da utilizzare e non richiede particolari manutenzioni
  • Pratico perché consente di raccogliere l’olio inquinante in un’apposita tanica per il successivo smaltimento

 

Uno strumento utile, efficace che da vantaggi visibili nella gestione industriale di macchine utensili, in termini di costi di gestione e riduzione dell’usura.

disoleatore, disoleatore CFG 400, disoleatore girelli bruni, disoleatori

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>