disoleatore-girelli-bruni

CFG 400 il disoleatore per trattare le acque delle macchine industriali

Per trattare le acque contaminate e purificarle da idrocarburi oli o altri tipi di liquidi inquinanti, si utilizza un apposito disoleatore progettato allo scopo.

 

Per trattare le acque contaminate con idrocarburi, oli o simili, tipicamente presenti nelle aree di sosta o piazzali, l’ideale è l’utilizzo del disoleatore che per tutte le condizioni di dilavamento, è in grado di separare per flottazione e per sedimentazione le sostanze che hanno peso specifico inferiore a quello dell’acqua, come anche quelle sedimentabili.

 

Il disoleatore  CFG 400, in particolare, prodotto da Girelli Bruni, trova impiego in molteplici circostanze in cui a causa di processi industriali o lavorativi, si vengono a creare le condizioni per cui l’acqua dilavata può inquinare suolo e sottosuolo e necessita di essere ripulita, così come nel recupero di liquidi di lubrificazione e refrigerazione dei macchinari che così possono essere riutilizzati, cosa che comporta sia un risparmio per il mancato acquisto del lubrificante che per il loro smaltimento.

 

Si tratta di un prodotto utilizzabile con ogni tipo di macchina utensile e trasferibile tra le postazioni di lavoro perché è movibile, consente notevole risparmio, come detto, perché allunga la vita delle emulsioni e riduce i costi di smaltimento, semplice da utilizzare e pratico è davvero l’ideale.

disoleatore, disoleatore CFG 400, disoleatore girelli bruni, disoleatori

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>