chiosco-prefabbricato

Chiosco prefabbricato, cosa dice il SUAP sui permessi necessari

Spesso gli stessi strumenti istituzionali non sono in gradi di fornire adeguate risposte, sul tipo di autorizzazione necessaria per un gazebo o un chiosco prefabbricato, vediamolo insieme.

L’installazione su area pubblica o privata di un gazebo o di un dehor è una questione tra le più delicate e ingannevoli per l’attività Sportello Unico per le Attività Produttive, spesso esso stesso causa di interpretazioni sbagliate anche se le normative di riferimento sono abbastanza chiare, dunque per la realizzazione di chioschi prefabbricati come ci si deve comportare a livello di autorizzazioni?

 

Realizzare una struttura prefabbricata destinata ad un servizio non perenne di edicola, bar, ecc. fa convergere una serie di competenze nell’ambito della somministrazione di alimenti e bevande, del commercio, dell’artigianato, ovviamente in campo edile e in quello della tutela del paesaggio e dei beni culturali, e infine pure sulla normativa tributaria, dunque molto delicata

 

Per sgombrare ogni dubbio dal campo, i soggetti interessati possono fare affidamento a pubblicazioni specifiche del settore come l’e-book Gazebo, dehor e chioschi, che tiene in esame normative di riferimento, sentenze, circolari e risoluzioni ministeriali e tratta delle diverse tipologie di installazioni e esecuzioni possibili, come la realizzazione di un chiosco prefabbricato.

chioschi prefabbricati, chiosco prefabbricato, realizzazione chioschi prefabbricati, realizzazione chiosco prefabbricato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>